Lastre

Il policarbonato è un polimero termoplastico ottenuto dall’acido carbonico. Si tratta di un materiale estremamente resistente e durevole (può durare oltre 10 anni). La sua caratteristica principale è l’altissima infrangibilità: il policarbonato risulta addirittura 250 volte più resistente del vetro pur essendo molto leggero. In tema sostenibilità, parliamo di un materiale riciclabile al 100%. Le lastre in policarbonato possono essere di tipo compatto e alveolare. Grazie alla sua duttilità, funzionalità e facilità di applicazione, il policarbonato è ideale in edilizia, architettura e settore industria (trasporti, aeronautica, elettronica e ottica). Le sue trasformazioni, infatti, sono soluzioni preferite da architetti, progettisti e costruttori.

CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Fonoassorbente
  • Riciclabile
  • Resistente a urti, agenti atmosferici, carichi, temperature
  • Infrangibile
  • Trasparenza
  • Ottima trasmissione luminosa
  • Termoisolante nella versione alveolare a pareti multiple
APPLICAZIONI

Protezioni e componenti per macchinari, coperture, pannelli, allestimenti esterni e di interior design, barriere anti-rumore.

Il plexiglass (in forma abbreviata con la sigla PMMA) è un prodotto in polimetilmetacrilato di metile disponibile nelle tipologie estruso e colato.
Plexiglass estruso: la materia prima in pellet è sottoposta a pressione all’interno di macchinari estrusori da cui fuoriescono lastre di spessore omogeneo lungo tutta la superficie. Plexiglass colato: la materia prima è versata in forma liquida e compressa tra due lastre di vetro ottenendo un materiale migliori proprietà ottiche, ma con superfici non completamente regolari. A parità di spessore, rispetto al vetro, il plexiglass è più leggero, trasparente e resistente. L’ottima lavorabilità e l’ampia gamma di colorazioni rendono il materiale perfetto per il design contemporaneo. Il plexiglass può essere completamente riciclato ottenendo nuove lastre pure al 99%.

CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Riciclabile
  • Resistente a urti, agenti atmosferici, carichi, temperature
  • Trasparenza
  • Ottima trasmissione luminosa
  • Isolamento termico
  • Isolamento acustico

APPLICAZIONI

Vetrate, lucernari, acquari, prodotti nautici, barriere antirumore stradali e ferroviarie, pareti divisorie, parapetti, pubblicità luminose, display per stand fieristici, espositori, teche, supporti e pannelli per la stampa di immagini, targhe per uffici e segnaletica, mobili, oggettistica, parabrezza per motocicli.

L’alluminio composito è un tipo di pannello costituito da due lamine di alluminio esterne di basso spessore, legate a caldo (laminazione a caldo) su uno strato centrale più spesso (nucleo) costituito da polietilene. Rispetto a lamiere costituite in alluminio a tutta massa, i pannelli presentano vantaggi tipici dei materiali compositi: assenza di risonanze acustiche, minor consumo di lega e il conseguente minor peso, alta planarità, disponibilità a diverse tecniche di taglio e sagomatura. L’alluminio composito è disponibile in due tipologie: Etalbond e Apabond. 

ETALBOND

Etalbond® presenta lamine di alluminio con uno spessore di 0,5 mm. Lo spessore totale delle lastre Etalbond® può essere di di 3, 4 oppure 6 mm. È un prodotto tecnologicamente avanzato le cui caratteristiche peculiari favoriscono il design, la creatività e l’adattabilità a diversi stili architettonici. Permette, infatti, la realizzazione di risultati eleganti per edifici e costruzioni di ogni tipo. Etalbond può essere utilizzato per rivestimenti interni ed esterni a edifici e costruzioni di ogni tipo. Si tratta di un materiale compatto, rigido, leggero, resistente e con buone proprietà isolanti, permettendo in alcuni casi anche il miglioramento dell’efficienza energetica degli ambientI.

APABOND

Apabond è un pannello in alluminio composito prodotto utilizzando due lamine di alluminio di 0.2 mm che presentano sempre un nucleo centrale in polietilene. Lo spessore totale delle lastre Apabond sono di 2, 3 e 4 mm.
È un materiale studiato, progettato e sviluppato per fornire soluzioni decorative, di design e ad altro valore estetico.
Grazie ai lati verniciati con poliestere ad alta resistenza, i pannelli Apabond sono adatti alle applicazioni esterne. Le lastre sono disponibili in vari formati e colori. Le caratteristiche principali riguardano la leggerezza, la resistenza agli urti, il potere termoisolante oltre alla facilità di installazione e di pulizia. È un materiale molto indicato per realizzazione: cartellonistica, totem, protezioni per macchine da lavoro, espositori, supporti serigrafici e simili. 

APPLICAZIONI

Cartellonistica, totem e stand, protezioni per macchine da lavoro, controsoffitti, supporti serigrafici, espositori, insegne.

Il Forex è un materiale in PVC espanso. Facilmente lavorabile, è un materiale leggero e resistente che si presta molto bene alla lavorazione di sagomatura. Le sue caratteristiche di composizione lo rendono adatto alla stampa diretta, impermeabile alla pioggia e utilizzabile anche in ambienti esterni senza rischi di deterioramento. Di conseguenza, sono chiari i motivi per i quali il Forex abbia trovato campo di applicazione principalmente nel settore della comunicazione e pubblicità. La personalizzazione è possibile in base alla varietà di colorazioni e spessori delle lastre.

CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Resistenza alle intemperie
  • Resistenza agli agenti chimici
  • Difficile infiammabilità
  • Ottimo isolamento termico e acustico
  • Leggerezza

APPLICAZIONI

Pannelli di varie dimensioni per cartelli pubblicitari, insegne, scenografie e allestimenti per negozi o qualsiasi attività commerciale. Inoltre, può essere impiegato nel settore edile (interior design puramente decorativo, pareti, mobili, rivestimenti di facciate) e nel settore dell’industria (pannellatura, rivestimenti per la nautica e altro ancora). 

Il  multistrato è un semilavorato del legno ottenuto mediante la sovrapposizione di vari strati di sfoglia di legno incollati tra loro. Gli strati vanno sovrapposti alternando le fibre del legno per garantire una forte resistenza alla flessione, compensando così i naturali movimenti del legno, il risultato finale è un pannello stabile che non si imbarca, resistente, uniforme e omogeneo. In base al numero degli strati si dovrebbe fare distinzione tra multistrato e compensato, ma spesso i due termini vengono utilizzati senza distinzione in quanto si tratta dello stesso semilavorato di legno, ma di diverso spessore.

CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Buona stabilità geometrica: mantiene bene la forma iniziale
  • Facile da lavorare: con l’utensile e l’attrezzatura idonea
  • Duro e resistente agli urti
  • Leggero
  • Igroscopico: assorbe e cede l’umidità in funzione del tasso di essa presente nell’ambiente ospitante
  • Buona tenuta della vite: Si presta bene agli accoppiamenti mediante viti

Le caratteristiche possono variare in base alla tipologia di legno usato, maggiore è la durezza del legno migliore sarà la qualità dell’incisione laser, soprattutto se si tratta di incisioni molto dettagliate.

APPLICAZIONI

Il legno è un materiale molto utile in tutte le applicazioni, soprattutto per la realizzazione di complementi d’arredo, scatole, espositori, sagome, portachiavi, ciondoli, supporti di qualsiasi genere.